Festa del Tesseramento 2013

16 01 2013

tesseramento siena





Dagli scrigni della memoria

2 01 2013

accalarentia2013





Torroni umanitari

20 11 2012

In vendita per finanziare le attività della Onlus di CasaPound

Siena, 20 novembre – CasaPound Siena comunica che, per finanziare le attività di Solidarité-Identités, verranno messi in vendita nei prossimi giorni torroni natalizi. “Così come lo scorso anno facemmo con i pandori – informa Gabriele Taddei per CasaPound – quest’anno vogliamo offrire un altro dolce tradizionale per le feste natalizie, in modo da sostenere i progetti della nostra Onlus umanitaria a favore della minoranza serba in Kosovo, Karen in Birmania e delle popolazioni sofferenti del Kenya”.

“I torroni, del peso di 2 etti, saranno in vendita al prezzo di 5 euro l’uno e l’intero incasso della vendita sarà devoluto alle attività organizzate nei vari continenti. Per effettuare l’ordine – termina la nota – potete consultare il sito internet https://ilcatenaccio.wordpress.com, inviare una mail all’indirizzo casapoundsiena@yahoo.it oppure telefonare ai numeri 3203195043 e 3406603970”.

pubblicato sul Cittadino Online, 20 novembre 2012

pubblicato su Ok Siena, 20 novembre 2012

pubblicato su GoNews, 20 novembre 2012





Italia in marcia!

9 11 2012





Dona te stesso

17 10 2012

Il GRIMES indice anche a Siena una giornata straordinaria di raccolta del sangue per l’anniversario della Strage di Gorla

Sabato 20 Ottobre, Centro Trasfusionale del Policlinico di Santa Maria alle Scotte per raccogliere il più concreto atto di solidarietà, DONARE TE STESSO.

Puoi prenotare l’orario della donazione al numero 0577 585070 ogni giorno dalle 08.00 alle 10.30. Se è la tua prima donazione non preoccuparti: dovrai solo compilare un questionario e sostenere dei brevi esami di idoneità fisica alla donazione.

Per maggiori informazioni: www.ao-siena.toscana.it/donazione_sangue.htm

Vi invitiamo quindi a presentarvi per il gruppo donatori di sangue del GRIMES (Gruppo Intervento MEdicina Sociale) di CasaPound Italia!

La raccolta di sangue sarà effettuata in ricordo dei 184 bambini morti durante il bombardamento aereo degli alleati su una scuola, nel quartiere Gorla di Milano durante la seconda guerra mondiale.

—–

Siena, 21 ottobre – ‘’Io ho quel che ho donato’’. Con questo slogan CasaPound Italia ha organizzato sabato 20 ottobre, nell’anniversario della strage di Gorla, una raccolta straordinaria di sangue in una trentina di città italiane. Da Roma a Palermo, da Bolzano a Sassari, i militanti di Cpi, in collaborazione con altre associazioni, hanno compiuto un concreto atto di solidarietà che ciascuno può portare avanti a costo zero e con un minimo sforzo, ma sempre con responsabilità.

“A Siena – dichiara Gabriele Taddei per Cpi – militanti e simpatizzanti di CasaPound si sono recati in buon numero presso il Policlinico di Santa Maria alle Scotte, per la prima uscita della sezione provinciale del gruppo donatori. L’iniziativa, pensata in ricordo dei 184 piccoli martiri uccisi il 20 ottobre del 1944 dal bombardamento alleato sulla scuola elementare ‘Francesco Crispi’ nel quartiere Gorla a Milano, è al suo secondo anno ed è organizzata dal Grimes, Gruppo Intervento Medicina Sociale di CasaPound Italia, un’associazione che vede impegnati medici e infermieri volontari su azioni concrete come questa”.

pubblicato sul CittadinoOnline, 22 ottobre 2012

pubblicato su GoNews, 22 ottobre 2012

pubblicato su Siena Smallcountry, 22 ottobre 2012

pubblicato sul Corriere di Siena, 24 ottobre 2012





Acquista Parmigiano terremotato

14 07 2012

Continua l’impegno de La Salamandra a sostegno delle popolazioni e delle aziende emiliane

Siena, 14 luglio – Continua l’attività del G.A.S. (Gruppo di Acquisto Solidale) de  “La Salamandra”, il gruppo di protezione civile di CasaPound Italia, che fin dall’inizio dell’emergenza sostiene le imprese emiliane colpite dal terremoto, oltre all’organizzazione di campi base con decine di volontari in Emilia.

“Grazie ai contatti diretti con alcune imprese del territorio emiliano maturati durante la nostra azione di volontariato nelle province di Modena e Ferrara – spiega Gabriele Taddei, responsabile provinciale di CasaPound – abbiamo deciso di fornire un contributo ad uno dei settori maggiormente piegati dal sisma. I danni relativi alla produzione di Parmigiano ammontano a svariati milioni di euro e sostenere le imprese locali significa contribuire al rilancio economico di una zona che è tra i motori produttivi del paese.”

“Partecipare al Gruppo di Acquisto è molto semplice – continua Taddei – e lo si può fare ordinando direttamente il formaggio tramite la nostra associazione, la quale provvederà a raccogliere gli ordini su base regionale. Il Parmigiano in oggetto ha una stagionatura di 12 mesi ed è acquistabile in forme da 5 Kg sottovuoto al prezzo di 9€ al Kg. Per ordinarlo basta contattarci all’indirizzo mail casapoundsiena@yahoo.it oppure ai numeri di telefono 3487743418 o 3203195043 entro mercoledì 18 luglio.”

“Nel frattempo abbiamo concluso anche a Siena la raccolta dei beni da inviare nelle province colpite – conclude la nota di CasaPound – e i nostri volontari de “La Salamandra” stanno ultimando le operazioni di dismissione dei due campi di Bondeno e Scortichino. Il contributo fornito in termini materiali e umani è stato importantissimo, ed il nostro ringraziamento va a coloro che hanno consegnato presso la nostra sede i beni necessari per le gestione dei campi, soprattutto durante l’emergenza. Il Gruppo di Acquisto invece continuerà a contribuire per il risollevamento dell’economia della zona”.

pubblicato su Ok Siena, 14 luglio 2012

pubblicato sul Corriere di Siena, 15 luglio 2012

pubblicato sul Cittadino Online, 16 luglio 2012





Salamandra Siena, scarsa attenzione al sisma

31 05 2012
Il gruppo di protezione civile di CasaPound Italia gestisce tre campi con duecento sfollati, invia professionisti e volontari


Siena, 31 maggio – La Salamandra Siena, sezione provinciale del gruppo di protezione civile di CasaPound Italia, pone nuovamente l’attenzione sul sisma emiliano, rilevando lo scarso coinvolgimento del territorio senese e chiedendo maggior partecipazione e solidarietà. “Fortunatamente il terremoto in Emilia ha causato meno vittime di quello ancor recente abruzzese, purtroppo il conteggio dei danni è stato però enorme. Il minor tambureggiamento mediatico non deve perciò trarre in inganno: abbiamo una delle regioni più produttive d’Italia in ginocchio, una fetta consistente di patrimonio identitario ed artistico annientato ed una popolazione terrorizzata”.
La nota de La Salamandra Siena prosegue affermando che “la mobilitazione è stata risibile rispetto a quattro anni fa, ma le necessità sono impellenti. Il nostro gruppo di protezione civile garantisce in loco fin dai primi giorni dell’emergenza la presenza di liberi professionisti, architetti, medici e decine di volontari, che distribuiscono pasti, materiali utili, offrono assistenza ed ogni tipo di lavoro suddivisi nella gestione di tre campi base nelle zone colpite, uno dei quali, quello di Mirandola, ha partecipato dopo la scossa di martedì all’evacuazione del paese sfollando circa 180 anziani e malati di Alzheimer, mentre nei campi di Bordeno, Scortichino e Pilastri vengono assistiti circa duecento sfollati. Non è perciò pensabile ritenere di aiutare gli emiliani mettendosi propagandisticamente a sola disposizione, condividendo link su facebook sulla parata del 2 giugno o amenità simili per mettere a posto la coscienza: è necessaria la partecipazione diretta. Per questo anche da Siena abbiamo inviato da subito volontari ed aiuti – al momento necessari prodotti per l’igiene personale, per la pulizia degli ambienti, stivali, impermeabili, guanti, stoviglie di plastica e scottex – ed invitiamo tutti i senesi a contattarci per mettersi a disposizione nell’uno o nell’altro modo, perchè tutti noi siamo quello che facciamo. Web https://ilcatenaccio.wordpress.com, mail casapoundsiena@yahoo.it, telefono 3487743418 e 3203195043”.

pubblicato su Fresco di Web, 31 maggio 2012

pubblicato su GoNews, 31 maggio 2012

pubblicato su OkSiena, 01 giugno 2012