Contro il contributo obbligatorio

11 05 2013

Protesta contro la tassa per finanziare la scuola

striscione

Siena, 10 maggio – Nella notte i militanti di Giovinezza al Potere, movimento giovanile di CasaPound Siena, hanno appeso uno striscione recitante: “Il contributo volontario non può essere obbligatorio, stop ai fondi pubblici alle scuole private”, in concomitanza con azioni simili svolte da Blocco Studentesco su tutto il territorio nazionale.
“E’ assurdo che in un momento di crisi come quello attuale le famiglie degli studenti siano costrette a pagare una tassa che si maschera volontaria, ma che nei fatti è obbligatoria e ricattatoria”, afferma Francesco Orsolini, responsabile di Giovinezza al Potere.
“Servono fondi per la scuola pubblica? Che si cominci a fare cassa abolendo il finanziamento pubblico alle scuole private senza gravare le famiglie di un’ulteriore tassa. Una tassa – prosegue Orsolini – che oltre tutto non è proporzionale al reddito, il milionario e il disoccupato pagano la stessa somma, noi non diciamo che chi ha la possibilità non debba versare il contributo, anzi lo auspichiamo vista la situazione in cui versa la scuola pubblica, ma chi non arriva a fine mese non può sentirsi dire da presidi e professori che, se non paga il contributo, il figlio non sarà iscritto all’anno successivo.”
“Chiediamo dunque – conclude Orsolini – il rispetto della nota ministeriale, che ha definito illegale il contributo da versare obbligatoriamente nei conti correnti delle scuole al momento dell’iscrizione, e lo stop ai finanziamenti statali alle scuole private.”





Equitalia in ospedale?

30 03 2013

Contro la delega ad Equitalia per i ticket sanitari inevasi

ospedaleequitalia

 

Questa mattina i militanti di CasaPound Siena hanno svolto un volantinaggio informativo davanti il Policlinico Le Scotte per denunciare l’ ennesima assurdità che si appresta a compiere la Giunta Regionale in ambito sanitario. Sono stati distribuiti centinaia di volantini suscitando l’interesse di personale e cittadini.

“Siamo infatti di fronte all’ennesimo grave provvedimento anti-sociale messo in atto dalla giunta regionale di centrosinistra – spiega Marzio Fucito, responsabile senese di CasaPound – Dopo i tagli indiscriminati alla sanità, con la riduzione di posti letto ospedalieri, servizi a persone non autosufficienti, postazioni 118 etc., adesso si vuole delegare ad Equitalia il recupero crediti di presunti ticket sanitari inevasi. Così facendo persone molto spesso in stato di difficoltà, come malati cronici ed anziani, saranno lasciati in balia di un ente che si contraddistingue da sempre per i propri metodi vessatori, soprattutto nei confronti dei piccoli debitori.”

“Gli stessi politici – prosegue la nota – che ieri hanno sostenuto e premiato l’ex-direttore generale Scarafuggi, responsabile di un buco da oltre 200 milioni di euro alla ASL di Massa e attualmente agli arresti domiciliari, oggi invece di tagliare poltrone e maxi-stipendi vorrebbero far cassa, grazie ad Equitalia, sulla pelle dei cittadini, magari attaccandosi a qualche errore burocratico nelle complesse procedure di autocertificazione.”
“CasaPound Italia, – conclude Fucito – chiede quindi alla Regione Toscana – “l’immediata revoca del protocollo e l’interruzione di qualsiasi rapporto con Equitalia, lasciando che il servizio di riscossione si effettuato da enti locali che siano meno costosi e più vicini alle difficoltà dei cittadini.”





Festa del Tesseramento 2013

16 01 2013

tesseramento siena





Dagli scrigni della memoria

2 01 2013

accalarentia2013





2012, cosa fatta capo ha

31 12 2012
Durante tutto l’anno:

Punti informativi e raccolta firme a favore della Legge di Iniziativa Popolare di CasaPound Italia, per la modifica delle normative operative di Equitalia.
Per maggiori info clicca qui.

Sportello di assistenza e consulenza contro il tributo di bonifica richiesto, spesso illegittimamente, dai Consorzi di Bonifica.
Per maggiori info clicca qui.

 

Novembre:
Sabato 24: partecipazione alla manifestazione nazionale di CasaPound a Roma contro Monti ed il governo delle banche.
Articolo 1
Articolo 2

Sabato 17: volantinaggio presso l’ITIS Sarrocchi, in vista delle elezioni per i rappresentanti d’istituto.

Sabato 10: gazebo di raccolta firme in Piazza Salimbeni per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org

Sabato 10: spedizione a Massa per l’inaugurazione della sede locale di CasaPound.

Sabato 10: volantinaggio presso l’ITIS Sarrocchi, in vista delle elezioni per i rappresentanti d’istituto.

Giovedì 8: volantinaggio informativo presso l’ITIS Sarrocchi.

Sabato 3: spedizione dai fratelli di CasaPound Firenze per la serata identitaria “En honor de Espana”.

Sabato 3: gazebo di raccolta firme alla Madonnina delle Nevi per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.

Ottobre:
Domenica 28: gran festa al Catenaccio per il XC°.

Sabato 27: gazebo di raccolta firme alla Madonnina delle Nevi per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.

Sabato 20: raccolta straordinaria di sangue organizzata presso il Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, in occasione dell’anniversario della strage di Gorla.
Articolo

Sabato 20: gazebo di raccolta firme alla Lizza per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.

Sabato 6: spedizione a Prato per la manifestazione del Blocco Studentesco.

Settembre 2011-settembre 2012:Corsi gratuiti/popolari di CasaPound Siena: chitarra, immersioni subacquee, palestra pesistica, ceramica, le attività di escursionismo, speleologia, alpinismo e tanti altri.
Articolo generico
Info sulla palestra di pesistica a prezzo popolare
Info sul corso gratuito di chitarra

Agosto: costituzione di un Gruppo d’Acquisto Solidale in collaborazione con le aziende emiliane produttrici di parmigiano, per favorire la ripresa economica del settore. Consegnate centinaia di chilogrammi.
Articolo1
Articolo2

Maggio-Agosto: Raccolta generi di prima necessità e materiali da lavoro per l’emergenza sisma in Emilia: cibi confezionati, non deperibili e non da cucinare, impermeabili, guanti da lavoro, carta igienica, stivali di gomma e coperte in buono stato.
Impiantato un campo base di CasaPound Italia presso Mirandola (MO), invio di volontari per le turnazioni anche da Siena.
Articolo e volantino

Maggio
Sabato 19: gazebo di raccolta firme in Piazza Salimbeni per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org
Articolo

Sabato 5: gazebo di raccolta firme in Piazza Salimbeni per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org

Mercoledì 2: per il ciclo CineCatenaccio! aperitivo, pizzata e proiezione del film di T. Gilliam “Paura e delirio a Las Vegas”.
Link


Aprile
Sabato 28: gazebo di raccolta firme in Piazza Salimbeni per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org

Mercoledì 25: festa della Resistenza.
Articolo

Lunedì 2: per il ciclo CineCatenaccio, “American Psycho”. Dalle 20 aperitivo, pizzata e proiezione del film di Mary Harron.



Marzo
Sabato 31: termine iscrizioni per il torneo di Risiko!



Sabato 31: gazebo di raccolta firme alla Lizza per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org

Mercoledì 28: mail bombing con l’associazione Impavidi Destini ai Comuni di tutta la provincia di Siena per richiedere l’esenzione dell’Imu nei confronti dei diversamente abili.
Articolo

Sabato 24: festa per i tre anni del Catenaccio, apericena e serata!
Link



Mercoledì 21: gazebo di raccolta firme alla Lizza per la legge popolare in favore della riforma di Equitalia.
Qui la proposta di legge e tutti i riferimenti sull’argomento: www.fermaequitalia.org

Giovedì 15: CatenaccioCaffè, discussione  su “Mistica della Rivoluzione fascista”, raccolta di brani di Niccolò Giani sulla Scuola di Mistica.
Manifesto

Sabato 3: spedizione ad Arezzo per la conferenza su Vasari organizzata dai ragazzi di Cp Arezzo.


Febbraio
Mercoledì 14: CineCatenaccio con proiezione del film “Barfly” di Barbet Schroeder.



Venerdì 10: Fiaccolata in onore dei Martiri delle foibe e delle vittime dell’Esodo istriano-dalmata.
Articolo e volantino

Sabato 4: rappresentanza a Firenze per il corteo in onore dei Martiri delle foibe e delle vittime dell’Esodo istriano-dalmata.

Gennaio
Lunedì 23: fine del girone d’andata per il G.S. Catenaccio CasaPound Siena, si regge botta!
Articolo e foto

Domenica 22: spedizione a Pistoia per la presentazione della Onlus di CasaPound Italia “Solidaritè-Identitès”.

Mercoledì 18: blitz in tutte le scuole senesi e toscane per chiedere software open source negli istituti.
Articolo e foto
Sabato 14: festa del tesseramento 2012. Superato il numero di tesseramenti effettuati in occasione della festa dello scorso anno, ma la campagna continua!
Articolo

Sabato 7: spedizione a Roma per il rituale “Presente” in occasione del 34° anno dalla strage di Acca Larenzia, quando Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni vennero assassinati dall’odio comunista e dai servi dello stato.
Post





Italia in marcia

26 11 2012

“CasaPound Italia è stata la prima forza politica a manifestare dopo l’insediamento dell’esecutivo tecnico, un anno fa a Napoli, e oggi è l’unico soggetto politico libero, non a busta paga, in grado di dire agli italiani che non vogliono più essere schiavi degli umori dei mercati che non hanno ragione di esistere né fondi sovrani né debiti sovrani, perché sovrana è soltato la Nazione”.

Roma, 26 novembre – ”Una manifestazione bellissima e riuscita. Abbiamo dimostrato ancora una volta, come già a Bolzano e a Napoli, la nostra forza tranquilla, e credo che mote persone ci dovrebbero delle scuse adesso. Diecimila in piazza con i tanti che si sono uniti al corteo man mano che procedeva, trentamila persone che ci hanno seguito dal web, con la diretta di Radio Bandiera Nera dalla pagina facebook di Cpi: è una vittoria che mette a tacere tutti quelli che avrebbero voluto vietarci di sfilare per Roma e che nemmeno una parola hanno speso contro chi sabato per le strade della Capitale urlava slogan macabri già sentiti in tempi bui, evocando il cimitero per i ‘fasci”’. Così il leader di CasaPound Italia, Gianluca Iannone, fa il bilancio della manifestazione di CasaPound Italia che sabato ha sfilato da piazza Mazzini a Ponte Milvio.

”Certo – aggiunge Iannone – c’è da aver paura di un movimento che riesce a realizzare tutto questo con la sola forza di volontà degli uomini e delle donne che lo compongono, senza finanziamenti pubblici e stipendi da migliaia di euro. Un movimento libero, che se ne frega delle ‘coccole’ dei media e che porta in piazza e dà voce a tutti quelli che la voce non ce l’hanno, come i nostri soldati ancora detenuti in India, dimenticati da tutti e solo da noi ricordati, ancora una volta, sabato, quando abbiamo gridato ‘marò liberi’ sotto la Farnesina, o come i disabili, considerati ‘un costo’ dal ministro Fornero, che erano in piazza Mazzini con noi e con Impavidi Destini. C’è da aver paura di un movimento che non ha bisogno di bruciare le macchine dei padri di famiglia o di spaccare le vetrine per dire ‘no’ al governo Monti. CasaPound Italia – ricorda il presidente di Cpi – è stata la prima forza politica a manifestare dopo l’insediamento dell’esecutivo tecnico, un anno fa a Napoli, e oggi – sottolinea – è l’unico soggetto politico libero, non a busta paga, in grado di dire agli italiani che non vogliono più essere schiavi degli umori dei mercati che non hanno ragione di esistere né fondi sovrani né debiti sovrani, perché sovrana è soltato la Nazione”.

Gli interventi integrali di Di Stefano, Antonini e Iannone al comizio di Ponte Milvio:
http://radiobandieranera.org/?p=1111

Copertura totale della notizia, qui alcuni articoli:

Cronaca minuto per minuto di Repubblica, da notare la differenza tra l’approccio politico e d’idee di CasaPound contro quello intollerante e violento degli antifascisti.
AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Huffington Post

Dda rimarcare (e da ragionare sul fatto) che i media della Cina comunista sono stati molto più oggettivi di molti italiani:
People’s Daily





Torroni umanitari

20 11 2012

In vendita per finanziare le attività della Onlus di CasaPound

Siena, 20 novembre – CasaPound Siena comunica che, per finanziare le attività di Solidarité-Identités, verranno messi in vendita nei prossimi giorni torroni natalizi. “Così come lo scorso anno facemmo con i pandori – informa Gabriele Taddei per CasaPound – quest’anno vogliamo offrire un altro dolce tradizionale per le feste natalizie, in modo da sostenere i progetti della nostra Onlus umanitaria a favore della minoranza serba in Kosovo, Karen in Birmania e delle popolazioni sofferenti del Kenya”.

“I torroni, del peso di 2 etti, saranno in vendita al prezzo di 5 euro l’uno e l’intero incasso della vendita sarà devoluto alle attività organizzate nei vari continenti. Per effettuare l’ordine – termina la nota – potete consultare il sito internet https://ilcatenaccio.wordpress.com, inviare una mail all’indirizzo casapoundsiena@yahoo.it oppure telefonare ai numeri 3203195043 e 3406603970”.

pubblicato sul Cittadino Online, 20 novembre 2012

pubblicato su Ok Siena, 20 novembre 2012

pubblicato su GoNews, 20 novembre 2012