Firma la legge, ferma Equitalia

29 02 2012
Continua la raccolta firme per la proposta di legge popolare


Siena, 29 febbraio – CasaPound Siena informa che la raccolta firme per la proposta di legge popolare ‘Firma la legge, ferma Equitalia’ continua su tutto il territorio senese, invitando a partecipare. “In un momento di crisi come quello attuale, in cui cittadini ed imprese si trovano alla canna del gas, è fondamentale realizzare una riforma degli strumenti dell’agenzia di riscossione, il cui strapotere negli ultimi anni ha raggiunto livelli estremi”. Così dichiara Gabriele Taddei, responsabile provinciale dell’associazione di promozione sociale CasaPound Italia.”La nostra – continua la nota di Cpi – non è una proposta di legge contro Equitalia, ma un progetto volto ad eliminare le iniquità createsi negli ultimi anni e la possibilità di compiere abusi da parte dell’agenzia. Ci riferiamo a casi, come quello di Genova, in cui i dirigenti di filiale sono stati rinviati a giudizio a causa del pignoramento dell’abitazione ad anziano malato per un debito di poche decine di euro o a tutte quelle aziende costrette a chiudere a causa del pignoramento dei propri mezzi di produzione. Il cittadino non può e non deve esser costretto a rivolgersi a giustizia o associazioni di consumatori: le iniquità vanno bloccate alla radice”.

“La nostra proposta di legge prevede: impossibilità di iscrizione ad ipoteca dell’abitazione principale per debiti inferiori al 30% del valore dell’immobile stesso; impedimento di pignoramento dei beni strumentali delle imprese, per garantirne lavoro ed onesto pagamento dei debiti, e di una percentuale maggiore del 20% dei crediti messi a bilancio; obbligo di realizzare un tasso d’interesse legale sugli interessi dei debiti; revocare la possibilità di condurre indagini finanziarie e svuotare automaticamente i conti correnti dei debitori; dimezzare la commissione ad Equitalia per i redditi bassi e raddoppiarla per gli alti, per incentivare l’attività di Equitalia contro la grande evasione. Maggiori informazioni su http://www.fermaequitalia.org. Per aderire potete firmare la proposta di legge presso la nostra sede, in via Stalloreggi 87, dal lunedì al giovedì dopo le 21.45, ai nostri banchetti informativi o chiedendo ai nostri contatti su https://ilcatenaccio.wordpress.com”.

pubblicato su GoNews, 29 febbraio 2012

pubblicato su OkSiena, 29 febbraio 2012

pubblicato su Frescodiweb, 01 marzo 2012

Annunci

Azioni

Information

2 responses

2 03 2012
Paolo

Equitalia deve essere chiusa .strozzini rovinano artigiani commercianti

24 03 2012
CasaPound Siena

Piuttosto che chiusa, riteniamo che debba essere riformata.
Tutti devono onorare i propri debiti, senza riserve.
Ma, altrettanto senza riserve, tutti devono essere messi in grado di pagarli senza essere gettati sul lastrico con interessi al limite dell’usura, pignoramenti dell’abitazione principale e dei mezzi di produzione atti al lavoro e quindi anche alla restituzione dei debiti stessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: