Io uccido

3 09 2009

Il 3 settembre 1939, settant’anni fa esattamente, l’Inghilterra e la Francia, per conto della Finanza internazionale e del Crimine Organizzato, dichiaravano alla Germania quella che sarebbe passata alla storia come la Seconda Guerra Mondiale.
Un pugno di gangsters e di usurai non esitarono a gettare il mondo nel baratro, causando, in una spirale feroce, ben ventidue milioni e mezzo di morti in poco meno di sei anni. La guerra fu dichiarata con il pretesto grottesco di “salvaguardare l’integrità territoriale della Polonia” quando i tedeschi si erano limitati a liberare Danzica, città tedesca occupata dagli sterminatori polacchi ,e quando l’Unione Sovietica, che senza ragioni qualche giorno dopo avrebbe invaso la Polonia dall’est annettendo 463.000 chilometri quadri e 23 milioni di uomini , non solo non si vide comunicare alcuna dichiarazione di guerra dagli anglofrancesi ma meno di due anni dopo avrebbe goduto della loro alleanza militare.
I risultati della guerra, a regia americana (il Cfr la preparava ostentatamente e senza farne mistero fin dal 1933) furono il dominio del dollaro e delle banche internazionali, il varo dell’economia multinazionale fondata sul traffico di uomini, armi, stupefacenti e la sottomissione delle nazioni del Terzo Mondo avviate a monoculture che le hanno ridotte alla fame, alle epidemie e a milioni incalcolabili di morti.
Settant’anni fa squillarono le trombe dei cavalieri dell’apocalisse.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: